Elezioni europee 2019 liste, come si vota, programmi, candidati e altro

Elezioni europee 2019, scopri come si vota, chi può votare, le liste e i programmi proposti. Tutto quello che c’è da sapere per vivere in modo responsabile e consapevole le prossime elezioni.

Domenica 26 maggio 2019 gli italiani saranno chiamati a votare per eleggere i deputati che formeranno il Parlamento europeo, coloro che siederanno a Strasburgo per i prossimi cinque anni. Il sistema di votazione cambia da Paese a Paese e noi proviamo oggi a fare chiarezza sull’Italia e su come da noi eleggeremo chi ci rappresenterà in Europa.

Per conoscere tutte le news e avere aggiornamenti in tempo reale sul mondo della politica italiana e non solo cliccate qui 

Elezioni europee 2019 liste Italia

I simboli che gli italiani troveranno sulla scheda elettorale saranno i consueti per loro già noti. Ricordiamo infatti che, solo una volta eletti, i parlamentari europei dovranno indicare la propria affiliazione ai gruppi parlamentari europei, cioè il Partito popolare europeo (Ppe) e l’Alleanza progressista dei socialisti e democratici (S&D), i conservatori (ECR), Verdi, sinistra (El-Gue) e i partiti critici o euroscettici:  l’Efdd, Europa della libertà e della democrazia diretta e l’Enf, l’Europa delle nazioni e della libertà).

Le principali liste tra cui scegliere sono:

  • Lega: i candidati della lista della Lega per le elezioni europee arrivano prevalentemente da esperienze amministrative. Il vicepremierMatteo Salvini è capolista in tutte e cinque le circoscrizioni.
  • Movimento 5 stelle: a guidare la lista dei candidati M5s per le elezioni europee cinque donne scelte da Luigi Di Maio.
  • Partito Democratico: lista comune con il manifesto/movimento di Carlo Calenda per il Pd che schiera come capilista Giuliano Pisapia, Carlo Calenda, Simona Bonafè, Franco Roberti e Caterina Chinnici
  • Forza Italia: Berlusconi sarà capolista dei candidati di Forza Italia tranne nel centro italia dove gli azzurri saranno rappresentati da Antonio Tajani
  • Fratelli d’Italia: la leader Giorgia Meloni guida la lista dei candidati di Fdi in corsa con la nuova dicitura Sovranisti conservatori.
  • +Europa italia in comune: i radicali si presentano in alleanza con Italia in Comune, il movimento che fa capo al sindaco di Parma Federico Pizzarotti
  • Europa Verde: Verdi in corsa con Possibile (tra non poche polemiche per i nomi dei candidati)
  • La Sinistra: è il cartello elettorale della Sinistra Italiana di Nicola Fratoianni e Rifondazione comunista

Elezioni europee 2019 come si vota

Foto da iStock

La legge elettorale che regola le europee in Italia è del 1979. Si tratta di un meccanismo che segue il così detto “proporzionale puro” al quale, nel 2009, è stata aggiunta una soglia di sbarramento del 4%.

Per esprimere il proprio voto basterà mettere un segno (X) sul simbolo del partito che si desidera votare. Sarà poi possibile esprimere fino a tre preferenze seguendo il principio dell’alternanza di genere: se si esprimono tre preferenze non si possono votare tre candidati dello stesso genere (tre maschi o tre femmine); se si esprimono due preferenze è necessario votare un uomo e una donna. Il non rispetto della regola dell’alternanza di genere comporta l’annullamento dell’ultima preferenza espressa, lasciando però valide le prime due e il voto al partito scelto.

Non previsto invece il voto disgiunto: non sarà dunque possibile esprimere la preferenza per i candidati di un partito e mettere il voto sul simbolo di una lista differente.

Elezioni europee 2019 programmi

Foto da iStock

Scopriamo le proposte principali di ogni singola lista.

  • Lega 

Negando “connessione o simpatia per qualsiasi progetto autoritario o totalitario”, la Lega fa suo il programma del movimento per l’Europa delle nazioni e della libertà all’insegna di  una forte caratura sovranista ed euroscettica. No quindi a qualsiasi politica volta a creare un Super-Stato o un modello sovranazionale al fine di conservare in seno allo Stato nazionale il diritto di controllare e regolare l’immigrazione. Tra i principi fondamentali quello della difesa delle libertà individuali.

  • Movimento 5 stelle

La celebre lista di 24 punti racchiude il programma dei 5 stelle. Tra essi si pone l’accento sulla richiesta di maggiore democrazia diretta, anche grazie all’istituzione di un “referendum europeo”, ma anche riformando l’equilibrio di iniziativa legislativa ora prevalentemente in capo al Consiglio Europeo. Tra le richieste più pressanti la chiusura della sede del Parlamento europeo di Strasburgo e il taglio degli stipendi per Commissari e Deputati. Si richiederanno inoltre “incentivi alle imprese che non inquinano” e la creazione di una infrastruttura Blockchain sperimentale europea per la fornitura di servizi pubblici comuni, oltre al’istituzione di un salario minimo europeo e un sistema di garanzia comune dei depositi bancari. Presente anche una lunga lista di no: lo stop ad arance sudafricane, olio tunisino e riso asiatico, ma anche a fonti fossili, trivelle e inceneritori ma anche divieto a OGM e pesticidi.

Si chiede inoltre l’obbligatorietà della ricollocazione dei migranti e fondi europei per i rimpatri volontari.

  • Partito Democratico 

Politiche economiche espansive allo scopo di rilanciare la crescita tramite grandi investimenti comuni, l’istituzione di un salario minimo comune e di un’indennità europea di disoccupazione: queste le richieste su cui punta principalmente il PD, oltre alla promozione di politiche per l’occupazione femminile e l’elezione diretta del presidente della Commissione Europea.

  • Forza Italia

Maggiori poteri per il Parlamento Europeo, sia sul piano del Consiglio Europeo che della Commissione, e, in virtù di un’Europa più forte, incoraggiare la formazione di unesercito europeo, ma anche di una intelligence sul modello della Fbi, così come una gestione comune della politica estera che riconosca gli Stati Uniti come partner così come la Russia nell’ottica di un forte contrasto alla Cina. Queste le richieste più sentire dal gruppo di Berlusconi. In contrasto all’immigrazione viene proposto invece un Piano Marshall per l’Africa da decine di miliardi di euro per infrastrutture, formazione e per avviare lo sviluppo economico degli Stati africani

Regole fiscali europee più flessibili su crescita e lavoro e la fine della politica dell’austerità, così come i tagli alla politica agricola comunitaria sono tra le richieste più sentite, ma anche misure a contrasto della concorrenza sleale e del “sottocosto cinese”, nonché una gestione dei fondi europei semplificata. La riforma della BCE sul modello della Federal Reserve americana, che guardi non solo all’inflazione ma anche alla crescita e alla disoccupazione, avvicina il piano a quello dei 5 Stelle.

  • Fratelli d’Italia

Sentimenti nazionalisti e temi vicini alle forze politiche populiste e sovraniste sono il cuore della campagna elettorale di Fratelli d’Italia. Si parla principalmente di dare all’Italia un ruolo più rilevante in Europa, rompendo “l’egemonia franco-tedesca” e riformando la finanza europea a partire dalla Banca Centrale Europea. Tra le misure più ragguardevoli proposte il “reddito di maternità europeo” per ogni figlio a carico e un “mutuo garantito quarantennale a tasso zero” fino a 200mila euro per l’acquisto di una casa.

Tra le misure di sicurezza più sentite l’espulsione immediata in caso di reati ma anche l’allontanamento dall’Italia di cittadini europei non in grado di garantire alla propria sussistenza.

Tra i no quello allo Ius Soli e al “colonialismo del franco CFA”, come in una nota presa di parte del Movimento 5 stelle.

  • La Sinistra

La Sinistra si propone come alternativa al PD, dichiarandosi contro l’austerità e l’Europa delle regole di bilancio, a favore invece di una tassa patrimoniale per redistribuire la ricchezza, di maggiori tutele sul lavoro e di un sistema di accoglienza dei migranti più efficiente, con la realizzazione di canali di ingresso certi per richiedenti asilo. Tra le richieste la cancellazione del Fiscal Compact e l’armonizzazione dei sistemi fiscali ma anche unGreen New Deal per la natura, il clima, la transizione ecologica dell’economia. Nel settore lavoro la richiesta principale riguarda un contratto di lavoro europeo a tempo indeterminato, a 32 ore a parità di salario e che sappia garantire tutti i diritti minimi, da quello alla malattia, alla maternità, alle ferie e al riposo settimanale. Tra le misure di diritto sociale la richiesta di introdurre il matrimonio egualitario e l’estensione del diritto all’adozione anche a single.

Elezioni europee 2019 sondaggi

Foto da iStock

l numero dei parlamentari eletti da ogni singolo stato membro viene calcolato in base alla sua popolazione: l’Italia, dopo il ricalcolo a seguito della Brexit, eleggerà 76 deputati, cioè tre in più rispetto alle scorse tornate elettorali.

Ai fini delle elezioni europee l’Italia è stata divisa in 5 circoscrizioni elettorali:

  • Circoscrizione nord – occidentale, che elegge 20 parlamentari, ed è rappresentata da Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria e Lombardia.
  • Circoscrizione Nord – orientale, che elegge 15 parlamentari, ed è rappresentata da Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Veneto.
  • Circoscrizione centrale, che elegge 15 parlamentari, ed è rappresentata da Toscana, Umbria, Marche e Lazio.
  • Circoscrizione meridionale che elegge 18 parlamentari, ed è rappresentata da Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria.
  • Circoscrizione insulare, che elegge 8 parlamentari, ed è rappresentata da Sardegna e Sicilia.

Venerdì 10 maggio è scattato il divieto di pubblicazione dei sondaggi per le leggi italiane. A quella data Demopolis fotografava così la situazione con i risultati di un ultimo sondaggio:

Se si votasse oggi, secondo i dati del Barometro Politico Demopolis, la Lega – in calo di 2 punti negli ultimi 15 giorni – sarebbe primo partito con il 31% (con un voto certo del 27% ed un potenziale del 36%). Il Movimento 5 Stelle otterrebbe il 23%, contando su uno zoccolo duro del 19% e su un potenziale del 27%; il Partito Democratico avrebbe il 22,2%, con un potenziale del 26%.

“La motivazione e la partecipazione al voto dei diversi elettorati – aggiunge Pietro Vento – sono destinate ad incidere sul peso dei partiti alle Europee”. 
È una competizione particolare quella delle Europee, non sovrapponibile al voto per le Politiche, nelle quali, ad esempio, con un’affluenza ben superiore, crescerebbe intorno al 25% il consenso al M5S.
Forza Italia avrebbe oggi l’8,4%, Fratelli d’Italia il 5,5%, anch’esse con un bacino più esteso di elettori che non escludono di poterle votare. Sotto la soglia del 4%, al momento, Più Europa e la Sinistra. “

Elezioni europee 2019 candidati

Foto da iStock

Ma quali sono di preciso i nomi e i cognomi che per i singoli partiti mirano al Parlamento Europeo? Ogni lista ha presentato un elenco di candidati per ogni singola circoscrizione: i cittadini potranno scegliere dunque tra i nomi presentati nella propria circoscrizione, esprimendo fino a tre preferenze seguendo il principio dell’alternanza di genere.

Ecco i candidati per ogni lista e circoscrizione.

Europee, candidati Lega

Circoscrizione Italia Nord Occidentale

Salvini Matteo, Andreina Heidi Monica, Campomenosi Marco, Cappellari Alessandra, Casiraghi Marta, Cattaneo Dante, Ciocca Angelo, Gancia Gianna, Lancini Danilo Oscar, Marrapodi Pietro Antonio, Molteni Laura, Panza Alessandro, Poggio Vittoria, Porro Cristina, Racca Marco, Sammaritani Paolo, Sardone Silvia, Tovaglieri Isabella, Zambelli Stefania, Zanni Marco.

Circoscrizione Italia Nord Orientale

Salvini Matteo, Basso Alessandra, Bizzotto Mara, Borchia Paolo, Cipriani Vallì, Conte Rosanna, Da Re Gianantonio, Dreosto Marco, Gazzini Matteo, Ghidoni Paola, Ghilardelli Manuel, Lizzi Elena, Occhi Emiliano, Padovani Gabriele, Rento Ilenia.

Circoscrizione Italia Centrale

Salvini Matteo, Baldassarre Simona Renata, Adinolfi Matteo, Alberti Jacopo, Bollettini Leo, Bonfrisco Anna detta Cinzia, Ceccardi Susanna, Lucentini Mauro, Pastorelli Stefano, Pavoncello Angelo, Peppucci Francesca, Regimenti Luisa, Rinaldi Antonio Maria, Rossi Maria Veronica, Vizzotto Elena.

Circoscrizione Italia Meridionale

Salvini Matteo, Antelmi Ilaria, Calderano Daniela, Caroppo Andrea, Casanova Massimo, Cerrelli Giancarlo, D’Aloisio Antonello, De Blasis Elisabetta, Grant Valentino, Lella Antonella, Petroni Luigi Antonio, Porpiglia Francesca Anastasia, Sapignoli Simona, Sgro Nadia, Sofo Vincenzo, Staine Emma, Tommasetti Aurelio, Vuolo Lucia.

Circoscrizione Italia Isole

Salvini Matteo, Donato Francesca, Attaguile Angelo, Gelarda Igor, Hopps Maria Concetta, Pilli Sonia, Piu Massimiliano, Tardino Annalisa.

Europee, Candidati Pd

Circoscrizione Italia nord occidentale

Giuliano Pisapia, Irene Tinagli (per Siamo europei), l’ex viceministro all’Economia Enrico Morando, Patrizia Toia, Brando Benifei, l’ex governatrice Marcedes Bresso, Caterina Avanza (già in En Marche), Giuliano Faccani, Monica Bersanetti, Pietro Graglia, Ivana Borsotto, l’assessore alle politiche sociali a Milano Pierfrancesco Majorino, Edda Crosa, Luigi Morgano, Anna Mastromarino, Pierluigi Mottinelli, Angela Radicchi, Carmine Pacente, Ernestina Signoroni Lomi e l’uscente Daniele Viotti

Circoscrizione Italia nord orientale

Carlo Calenda, Elisabetta Gualmini, Paolo De Castro, Achille Variati, Isabella De Monte, Roberto Battiston (già presidente Asi), Cecile Kyenge, Antonio Silvio Calò, l’ex capogruppo in Senato di Mdp Cecilia Guerra, Furio Honsell, Alessandra Moretti, Eric Veron, Roberta Mori, Francesca Puglisi, Laura Puppato 15/esima

Circoscrizione Italia Centrale

Simona Bonafè, l’uscente David Sassoli, Roberto Gualtieri, Camilla Laureti, Pietro Bartolo (il medico di Lampedusa protagonista del documentario Fuocoammare), Beatrice Covassi (per Siamo Europei), Nicola Danti, Alessandra Nardini, Angelo Bolaffi, Lina Novelli, il sindacalista Mamadou Small, Alessia Centioni, l’esponente di Mdp Massimiliano Smeriglio già vicepresidente della Regione Lazio, Olimpia Troili, Bianca Verrillo

Circoscrizione Italia Meridionale

Il magistrato Franco Roberti, gli europarlamentari uscenti Giuseppina Picierno e Andrea Cozzolino, Elena Gentile, Giosi Ferrandino, Gerarta Ballo, Nicola Brienza, Caterina Cerroni, Nicola Caputo, Lucia Nucera, Franco Iacucci, Anna Marra, l’eurodeputato Mdp Massimo Paolucci, Leila Keichoud, Eduardo Piccirilli, Anna Petrone, Ivan Stomeo, Mariella Verdoliva.

Circoscrizione Italia isole

Caterina Chinnici, il medico Pietro Bartolo di Lampedusa protagonista del documentario Fuocoammare, Andrea Soddu, Michela Giuffrida, Attilio Licciardi, Virginia Puzzolo, Mila Spicola.

Europee, Candidati Forza Italia

Circoscrizione Italia nord occidentale

Silvio Berlusconi, Lara Comi, Massimiliano Salini, Giusy Versace, Anna Lisa Baroni, Daniela Ruffino, Amir Atrous, Salvatore Barbagallo, Damiano Bormolini, Cinzia Maria Bosso, Benedetta Gaia Cosmi, Elisabetta Fatuzzo, Francesco Graglia, Massimiliano Grimaldi, Matteo Motta, Roberta Paparatto, Mauro Parolini, Maria Rosa Assunta Porta, Pietro Tararella, Claudia Toso.

Circoscrizione Italia nord orientale

Silvio Berlusconi, Sandra Savino, Irene Maria Pivetti, Roberta Toffanin, Valentina Castaldini, Emanuele Crosato, Cristina Folchini, Ilaria Giorgetti, Paola Girolami, Anna Leso, Mario Malossini, Giuseppe Papa, Alfredo Posteraro, Matteo Tosetto, Valerio Zoggia.

Circoscrizione Italia Centrale

Il presidente uscente del parlamento europeo Antonio Tajani sarà il capolista. In lista anche Alessandra Mussolini, Raffaella Buonsangue, Giovanni Paolo Bernini, Salvatore De Meo, Maria DiMasi, Alessandra Feduzi, Jacopo Maria Ferri, Salvatore Ladaga, Rita Pieri, Mario Razzanelli, Simone Rebichini, Anna Maria Costanza Rozzi, Olimpia Tarzia e Arianna Verucci

Circoscrizione Italia Meridionale

Silvio Berlusconi, Barbara Matera, Lorenzo Cesa, Fulvio Martusciello, Alessandra Mussolini, Aldo Patriciello, Giorgio Magliocca, presidente della Provincia di Caserta, e Molly Cusolo, consigliere comunale di Benevento.

Circoscrizione Italia isole

Silvio Berlusconi, Gabriella Giammanco, Salvatore Cicu, Gabriella Greco, Giuseppe Milazzo, Giorgia Iacolino, Saverio Romano e Dafne Musolino.

Elezioni europee, i candidati di Fratelli d’Italia

Circoscrizione Italia Nord Ovest

Capolista Giorgia Meloni, tra i candidati anche il sociologo Alberto Alberoni, Carlo Fidanza, Stefano Giovanni Maullu e Daniela Santanché.

Ecco tutti i 18 candidati, 9 uomini e 9 donne, in ordine alfabetico: Giovanni Berrino, Fabrizio Bertot, Ubaldo Emilio Borchi, Marina Chiarelli, Novella Ferrini, Carlo Fidanza, Pietro Fiocchi, Daniela Garnero Santanché, Agostino Ghiglia, Rosaria Lombardi, Giovanni Maullu, Nicoletta Molinari, Federica Picchi, Mafalda Poli, Paola Renata Radaelli, Giuseppe Romele, Roberto Rosso, Maurizia Rota.

Circoscrizione Italia Nord Est

Giorgia Meloni capolista, è seguita da Sergio Antonio Berlatto, Cristian Bolzonella, Luca Ciriani, Renata Dal Fiume, Isabella Dotto Michele Facci, Elisabetta Gardini, Francesca Gerosa, Giulia Manzan, Massimo Mariotti, Fabio Pietrella, Maria Cristina Sandrin, Remo Serriagiotto, Gianfranco Stella.

Circoscrizione Italia Centro

Sono 15 le candidature di Fratelli d’Italia nell’Italia centrale per le prossime elezioni europee. A Giorgia Meloni capolista, seguono i nomi, in ordine alfabetico: Francesco Acquaroli, Arianna Alessandrini, Roberta Angelilli, Alfredo Antoniozzi, Monica Stefania Baldi, Marco Bertolini, Ida Collu, Fabrizio Ghera, Alessio Pestelli, Diego Petrucci, Federica Picchi, Nicola Procaccini, Luca Romagnoli, Michele Sciurpa.

Circoscrizione Italia Sud

Giorgia Meloni, Caio Giulio Cesare Mussolini, pronipote di Benito Mussolini, Raffaele Fitto, eurodeputato uscente ed ex presidente della Regione Puglia ed ex ministro per le Regioni, e Salvatore Ronghi, segretario federale di Sud Protagonista.

Circoscrizione Italia Isole

Giorgia Meloni capolista, è seguita da Raffaele Stancanelli, Maria Carolina Varchi, Giovanni Luca Cannata, Maria Fernanda Gervasi, Francesco Rizzo detto Ciccio, Antonella Zedda e Francesco Paolo Scarpinato.

Europee, Candidati +Europa

Circoscrizione Italia Nord Ovest

Benedetto Della Vedova capolista. Tra i 20 candidati, c’è anche la tesoriera del partito e segretaria dei Radicali Silvja Manzi e Gabriele Molinari consigliere regionale in Piemonte.

1 Della Vedova Benedetto 2 Manzi Silvja 3 Testori Paola 4 Marazzi Marco 5 Pastorella Giulia 6 Molinari Gabriele 7 Rinoldi Dino Guido 8 Bagnoli Cristina 9 Bertoncino Maurizia 10 Boni Igor 11 Bara Inoussa 12 Marcellino Elena 13 Micalizzi Alessandra 14 Morcelli Stefano 15 Orfei Lia 16 Paulon Mirko 17 Poggio Daniela 18 De Andreis Marco 19 Tosa Lorenzo 20 Riva Martina.

Circoscrizione Italia Nord Est

Federico Pizzaroti, Silvja Manzi, Philippe Daverio, Federica Sabbati, Eugenio Fusignani, Carlotta Cinti Luciani, Layla Yusuf, Renate Holzseisen, Giorgio Andrian, Laura Antonini, Davide Borrelli, Alessandra Chiantoni, Marco De Andreis, Giorgio Pasetto, Francesco Rolleri.

Circoscrizione Italia Centro

Emma Bonino, Marco Taradash, Costanza Hermanin De Reichenfeld, Riccardo Travaglini, Carlotta Caponi, Silvja Manzi, Gianfranco Spadaccia.

1 Bonino Emma 2 Taradash Marco 3 Hermanin Costanza 4 Travaglini Riccardo 5 Rinaldi Niccolò 6 Caponi Carlotta 7 Mingiardi Francesco 8 Serva Laura 9 Monteverde Stefania 10 Morbidoni Mattia 11 Manzi Silvja 12 De Andreis Marco 13 Spadaccia Gianfranco 14 Schipani Stefania 15 Togneri Ettore

Circoscrizione Italia Sud

Raimondo Pasquino, Alessandra Senatore, presidente del Consiglio comunale di Pellezzano (Salerno) e dirigente nazionale di Più Europa. Presenti in lista anche Silvja Manzi, segretario nazionale dei Radicali Italiani, Simona Russo del Psi, il sindaco di Bitonto Michele Abbaticchio, di Italia in Comune, e l’assessore all’urbanistica della Regione Puglia Alfonso Pisicchio. Unico europarlamentare uscente inserito tra i candidati nella circoscrizione Italia Meridionale è Daniela Aiuto, nel 2014 eletta con il Movimento 5 Stelle e in seguito fuoriuscita dal Movimento.

1 Pasquino Raimondo 2 Senatore Alessandra 3 Abbaticchio Michele 4 Pisicchio Alfonsino 5 Galtieri Francesco 6 Russo Simona 7 Di Palma Nicola 8 Aiuto Daniela 9 Adesso Raffaello 10 Del Negro Serena 11 Di Lorenzo Loredana 12 Fasulo Rossella 13 Gadola Arnaldo 14 De Andreis Marco 15 Manzi Silvja 16 Manciero Lucia 17 Monticelli Luciano 18 Stomeo Claudia

Circoscrizione Italia isole

Fabrizio Ferrandelli è seguito dall’avvocato Pietrina Pituzzolu; la sindacalista e animalista Stefania Ficani; Giuseppe Sanò, messinese e fondatore di Percorso Comune Messina; Silvia Manzi, radicale e tesoriere di Più Europa; la catanese Elia Torrisi; Maria Saeli, bagherese e presidente dei Coraggiosi; e Marco De Andreis, vicino a Emma Bonino

Europee, Candidati Europa Verde

Circoscrizione Italia Nord Ovest

Elena Eva Maria Grandi, Domenico Finiguerra, Francesca Druetti, Antonio Caputo Ginestra, Silvia Parodi, Maurizio Parodi, Dario Balotta , Ilaria Barbonetti, Giuseppe Civati Detto Pippo, Martina Comparelli, Paolo Crosignani, Veronica Dini, Enrico Fedrighini Detto Fedri, Antonio Limardi, Marco Moro, Tiziana Mossa, Maria Silvia Angela Concetta Pettinicchio, Paolo Pinzuti, Benedetta Rinaldi, Chiara Rossini.

Circoscrizione Italia Nord Est

Silvia Zamboni, Angelo Bonelli, Chiara Bertogalli, Marco Affronte, Fiorella Belpoggi, Norbert Lantschner, Tiziana Cimolino, Davide Nava, Fatou Boro Lo, Alice Brombin, Eugenia Fortuni, Judith Kienzl, Giuseppe Prašel, Luca Saccone, Massimo Detto “Mao” Valpiana.

Circoscrizione Italia Centro

Annalisa Corrado, Ferdinando Bonessio, Beatrice Brignone, Adriano Cardogna, Elena Pulcini Pratola, Bengasi Battisti, Carmela Luongo, Mario Canino, Giuseppe Civati Detto Pippo, Alessandro Crescenzi, Nicoletta Dentico, Caterina Di Bitonto, Anna Chiara Forte, Nicolas Micheletti, Umberto Zimarri.

Circoscrizione Italia Sud

Eliana Baldo, Amodeo Orlando, Emanuela Trimarchi, Luigi Esposito, Ascenza Loredana Fasano, Giuseppe Lacicerchia, Filomena Pollinzi Detta Filly, Giuseppe Barbaro, Emma Chiaia, Crocifisso Aloisi, Adriana Colacicco, Giuliana Farinaro, Vincenzo Giordano Melito, Maurizio Pendenza, Francesco Quartarone, Innocenza Anna Starace, Giuseppe Ventura, Valeria Votano.

Europee, Candidati Europa Verde Circoscrizione Italia Isole

Nadia Spallitta, Egidio Trainito, Raffaella Spadaro, Claudio Torrisi, Elvira Maria Vernengo Detta Dragonia, Filippo Occhipinti, Ilaria Fagotto, Giuseppe Cuschera.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *