Cancro, ecco i campanelli d’allarme del nostro corpo che dovremmo ascoltare

Non intendiamo affatto creare dell’inutile allarmismo, ma è sempre bene sapere quando è il caso di mettersi in azione qualora ci siano dei ‘malfunzionamenti’ da parte del nostro corpo.

Se notate alcuni dei sintomi descritti a seguire allora rivolgetevi subito ad un medico. Una certa difficoltà reiterata a deglutire potrebbe indicare complicazioni alla gola o all’esofago, ed in casi più rari anche ai polmoni, che potrebbero essere interessati – come nei casi di leucemia – qualora ci sia tosse cronica.

Può trattarsi di leucemia anche con infezioni o febbre frequenti.

Sintomi del cancro, se ne avete e sono prolungati nel tempo intervenite subito

Cambiamenti di unghie e capezzoli indicano cancro al seno e cancro alla pelle. Il cancro dell’utero è invece segnalato da sanguinamento più intenso e doloroso del dovuto tra i periodi mestruali.

Dolore cronico alla schiena oppure a destra in basso indicano cancro al fegato ed al seno. Cancro alla pelle: pelle secca e facilmente sanguinante. Poi ci sono sentori non avvertibili fisicamente come stanchezza, affaticamento, inappetenza, dolore addominale, inspiegabile perdita di peso, sanguinamento rettale o sangue nelle feci.

In tutti questi casi bisogna urgentemente rivolgersi ad un medico. anche perché prevenire prima di curare molto spesso è un fattore che può fare la differenza in positivo. Ed anche se non siete interessati da questi sintomi, sottoponetevi periodicamente a dei checkup.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *